Estate

 

Si lasci viziare

Estate, le lunghe giornate piene di luce. Che meraviglia. Un cappuccino sulla terrazza soleggiata, e vi garantiamo che essere accanto alla strada lo si dimentica in fretta, una passeggiata tra boschi e prati, un calice di vino bianco fresco all’ombra dei nostri castagni, qualche ora di relax, quiete e riposo con un buon libro seduti sul balcone, oppure nella zona benessere, un aperitivo in compagnia nel giardino: sappiamo come coccolare i nostri ospiti dal mattino fino alla sera.

 

 

Quando il sole ha voglia di illuminare le giornate estive, ecco che la terrazza di fronte alla sala da pranzo diventa il luogo ideale per il pranzo. All’ombra dei vecchi castagni si possono gustare piatti a base di verdure fresche del nostro orto. Che ne dice?

 

 

L’ampio giardino dietro Casa invita a prendere il sole, a soffermarsi nel verde, a lasciare che le ore passino senza che nessuno la possa disturbare.

 

 

 

Gli aperitivi settimanali in estate sono serviti, tempo permettendo, in giardino: l’effetto della luce del tramonto che illumina il Sas dla Crusc tingendolo di rosa noi lo chiamiamo Enrosadira. Una bella parola, non trova?

 

 

 

In cammino con Paolo

Sulle Dolomiti è possibile vivere un tempo diverso, lento, pieno, rarefatto. Qui c’è una bellezza infinita che induce al silenzio, a respirare a pieni polmoni un senso di libertà e pace che è puro ossigeno per tutti. Paolo è lieto di consigliare gite, itinerari e percorsi spesso sconosciuti a tutti coloro che lo desiderano. Non ha già voglia di mettersi gli scarponi?

 

 

 

 

P.S.: Questa mappa (e molte altre) è stata progettata dai nostri amici di Amburgo marmota maps.

 

In estate Paolo organizza ogni settimana escursioni guidate che sappiano far vivere ai nostri ospiti emozioni indimenticabili immersi nella natura spettacolare delle Dolomiti. Lo sappiamo per esperienza: chi partecipa, ricorda con gioia queste magnifiche giornate.

Per alcuni dei nostri ospiti la raccolta funghi è un’attività appassionante nelle vacanze di fine estate.

 

 

 

 

Le Dolomiti a pedali

Le Dolomiti offrono tutto ciò che ogni ciclista desidera. Agli appassionati di MTB possiamo suggerire numerosi percorsi con diversi livelli di difficoltà, che attraversano luoghi e paesaggi mozzafiato.

 

 


Foto Maratona: Freddy Planinschek

 

Gli amici della bici da corsa non aspettano altro che arrivi l’estate per cimentarsi su percorsi e strade che hanno fatto la storia del ciclismo: i numerosi passi dolomitici, i mitici tracciati della Maratona dles Dolomites sono il sogno di ogni ciclista, soprattutto quando le strade sono chiuse al traffico.

 

 

Paolo e Philipp, ciclisti appassionati, aiutano con piacere a pianificare percorsi adatti a ogni difficoltà. Salga in sella con noi.

 

 

Dedicato a chi ama pescare

Abbiamo una riserva di pesca privata di otto chilometri lungo il fiume Gadera che scorre proprio sotto Casa. Ecco spiegato il motivo per cui sono raffigurate un po’ ovunque le silhouette dei pesci. Si tratta di un piccolo regno per le trote, i salmerini e i temoli. Si goda in santa pace qualche ora immerso nella natura: pescare lungo il fiume che dall’Alta Badia scorre verso la Pusteria è un’emozione unica.

 

 

 

 

 

 

 

 

Oltre la natura, anche tanta cultura

La Val Badia e la Pusteria offrono numerose occasioni per immergersi, oltre che nella natura, anche nella cultura. Segnaliamo itinerari, appuntamenti e manifestazioni fra i più importanti della zona.

 

 

 

 

Chi è interessato alla storia e cultura ladina, consigliamo vivamente di visitare il vicino Museo Ladino e l’Istituto Culturale Ladino Micurà de Rü, entrambi situati a San Martino, a circa 1 km di distanza da Casa.
Per coloro che sono interessati alla storia e cultura ladina, consigliamo vivamente di visitare il vicino Museo Ladino Museo Ladinoe l‘Istituto Culturale Ladino Micurà de Rü, entrambi situati a San Martino (a circa 1 km di distanza).

 

 

In cima al Plan de Corones, ad un’altitudine di 2.275 metri, c’è uno dei numerosi Messner Mountain Museum, che offre una vista spettacolare in una suggestiva architettura contemporanea realizzata da Zaha Hadid.

 

 

 

 

In cima al Plan de Corones, ad un’altitudine di 2.275 metri, c’è uno dei numerosi Messner
In giro per le valli è possibile imbattersi, oltre che nei pittoreschi e storici masi e gli agglomerati antichi detti viles, anche in diverse installazioni di opere d’arte contemporanea realizzate da artisti di tutto il mondo che partecipano a SMACH , un progetto d’arte allestita all’aperto, che contempla anche la Val dl’Ert, una valle dedicata a un nuovo progetto di land art in Val Badia.

 

 

Infine ma non certo ultima, a 18 chilometri di distanza c’è Brunico, una romantica città del 14° secolo, che attrae numerosissimi turisti con i suoi negozi, i bar, un affascinante centro storico, l’imponente Castel Brunico che domina la valle e che da qualche anno ospita il Ripa, uno dei più affascinati Messner Mountain Museum.